domenica, luglio 15, 2007

Matematica applicata

In riferimento alla risposta che ha dato alla domanda "Masturbazione reciproca" di Trilli, non mi sono chiare alcune cose... Se io volessi stimolare il punto G di una ragazza e farle avere anche un'orgasmo clitorideo, immagino di dover fare le 2 cose insieme... ma come posso fare a farle raggiungere entrambi gli orgasmi esattamente nello stesso istante? Infatti nn capisco come nella domanda a cui ha già risposto di Trilli possano essersi sommati i due orgasmi se lei ha detto che prima le è stato stimolato il punto G e solo in un secondo momento le è stata stimolata la clitoride. La ringrazio, e a presto!! Orione.

Prova con una derivata.......

http://www.mimanchitu.it/amore/sessuologia/dettagli.asp?ID=3693

10 commenti:

Anonimo ha detto...

eppure è da quando avevo 4 anni che stimolo IL clitoride..

swaix ha detto...

dG/dt + §Clt dt = Org

ovvio no?

Lawrence ha detto...

Io direi che per fare tutta sta roba c'è per forza bisogno di un altro maschio, e credo che la tua ragazza ne sarà più che felice!

NOVAT ♂♀ ha detto...

LA clitoride se è di una donna.. IL clitoride se è di un uomo..
mmhh forse c'è qualcosa che non va..

insomnia ha detto...

Fai una triennale in Scienze degli orgasmi femminili,poi prendi la specialistica in Orgasmi "contemporanei"...Se ti impegni potrai fare sesso tra 5 anni! Devono complicare anche il sesso ora...o_O

Pech ha detto...

potresti chiedere ad un tuo amico se ti da una mano.. In 2 è + facile.. basta sincronizzarsi nei movimenti.. Ma probabilmente tu non hai amici xke nessuno vuole essere amico di uno ke fa domande così idiote

IL PORCO ha detto...

Idiota, tanto con te finge anche il primo...

P.S.
un orgasmo va senz'apostrofo.

kiss ha detto...

LA o IL clitoride è uguale, pare che si possa dire in entrambi i modi.
Comunque più che Orione avresti dovuto firmarti Coglione...

Moon ha detto...

non ci siamo non ci siamo...




Sapevo che un pene può far avere un orgasmo a una donna, ma un coglione.. non lo sapevo proprio

Anonimo ha detto...

Se lo chiedeva pure Einstein... poi ha trovato la risposta: E=mc2.