sabato, dicembre 15, 2007

Piacere, Klaus

Dai un nome al tuo organo genitale?
Per noi i nostri organi genitali sono cosi importanti e preziosi ma non abbiamo mai pensato di dargli un nome. Come vuoi chiamare il tuo? Io chiamo il mio Klaus.

Ora m'immagino il tipo che, quando esce con la sua donna, estroflette l'organo e, parlando in falsetto, le fa: "Ciao, io sono Klaus, piacere di conoscerti..."

(segnalato da Naruzza)

http://domanderisposte.tuttogratis.it/sessualita/5677/dai-un-nome-al-tuo-organo-genitale/309/

19 commenti:

Outlaw ha detto...

Il mio lo chiamo Leonida!(cit. 300)
Il tuo se lo chiami mi sa che non risponde dalla vergogna.

Xy ha detto...

Quello che mi domando e':

SANTA Klaus? -.-

Tippete ha detto...

Magari!!! è stato lui a scegliere il mio! Tanto per la cronaca lui si chiama Vlad... si è gasato quando ha finito di leggere il libro di Vlad l'impalatore...

Fr3d3R!K ha detto...

.....................................
così almeno la tua ragazza saprà il nome vero di chi l'ha messa in(supercalifragilistichespiralidoso)cinta

Anonimo ha detto...

io le tette le chiamo le gemelle (la destra la Vanda e la sinistra la Luisa) mentre la vaggina la chiamo patatina!!!

►novat◄ ha detto...

io l'ho anche registrato all'anagrafe, il problema è stato farli fare la firma sulla carta d'identità.. in foto però è venuto molto bene!! ;)

Lo psicologo ha detto...

..è probabilmente una nuova forma del problema di avere un amico immaginario...
sei un grande!
... idiota...

bubez ha detto...

e perchè non tatuarselo sopra? come nella barzelletta più vecchia del mondo? avremmo un trionfo di UGO - JO - IVO ... mai un bel GIOVANBATTISTA...

Anonimo ha detto...

E perché non dare un nome anche al nostro cervello? Dopotutto anche quello è importante. Ah, già, dimenticavo che tu probabilmente non ce l'hai, il cervello, altrimenti non scriveresti certe stronzate!

dalila ha detto...

la mia si chiama Julia Penelope Gonzalez Gutierrez Torres del Mendoza Perez Camacho

il meccanico ha detto...

io lo chiamo gunblde ma da quando anno levato i manicomi la gente va su sti siti?

Arturo ha detto...

ma visto che tu sei una propaggine de l tuo stesso pene non è che magari è lui che da il nome a te?

Anonimo ha detto...

Io sono uno un po' fuori dagli schemi. Mi piacciono i nomi originali. Così ho deciso di chiamarlo Ilcazzo.

Capitan Delitto ha detto...

Noi due non ci rivolgiamo nemmeno la parola (idee politiche troppo differenti), figurati se andavo a scegliergli pure il nome.

le sang des bêtes ha detto...

questa mania che avete vou uomini di dare un nome a peni, vagine et cetera. l'altro giorno un collega mi ha ribatezzato le tette hiroshima e nagasaki.
klaus non mi spaventa più

IL PORCO ha detto...

Conosco uno che si chiama Klaus: effettivamente è una testa di cazzo...

Sul mio comunque ho fatto tatuare il nome del mio attore preferito, che secondo me lo rappresenta di più: ARNOLD SCHWARZENEGGER. Poi, visto che avanzava spazio, ho fatto aggiungere anche la sua filmografia da "Conan il Barbaro" in poi...

Anonimo ha detto...

La mia vagina, Serafina, è un tipo molto schivo e talvolta è difficile trovare un accordo.
Nicole e Nual, le tette, sono invece simpatiche e vivaci: ci facciamo un sacco di risate.
Il buco del culo è l'ombrosa Cate, sempre incazzata.
Siamo un gruppo davvero interessante.

Saffo93 ha detto...

O.O? Non crederò mai più in Babbo Natale... ma vi immaginate un pene enorme con un sacco in spalla (che non si capisce chi è il pene e chi è il sacco) vestito di rosso con il cappello/la cappella...BAH che brutta immagine. Mi chiedo che regali porti, magari fa restare tutti in(blablablabla)cinta! Si prevedono proteste da parte della cicogna.

Kori no Okami ha detto...

La tetta destra è Sakura, la sinistra Maka e la cosiddetta, essendo un atipa un po' eccentrica cambia nome a seconda dei casi...