giovedì, maggio 14, 2009

Sostanza di controllo

Salve dottoressa, quella sostanza che ricopre il preservativo che funziona da lubrificante, se si fa passare il preservativo nel retto rimane in qualche modo attaccata? Come la si toglie? Potrebbe essere segno di riconoscimento di un rapporto anale?

Già è lo stesso principio dei controlli con "liquidi penetranti"...

http://www.mimanchitu.it/amore/sessuologia/dettagli.asp?ID=5127

10 commenti:

Outlaw ha detto...

Non ti preoccupare, per toglierlo basta fare una rettifica. L'unica cosa accertati di farla fare da un'officina autorizzata o rischi di prenderlo in culo...

blackstorm ha detto...

io me la faccio togliere da un cazzo nero senza preservativo, rimane un po' di sborra ma è meglio di quella brutta sostanza li, almeno è tutto naturale.

Willy Oracle ha detto...

ma chi è che ti deve controllare il culo?

fra_ ha detto...

quoto willy oracle. magari è per non farsi beccare dalla ragazza, ponendo colui che ha fatto la domanda come un colui...

le 2 cialtrone ha detto...

...forse ogni sera quando rincasa la/lo mettono a 90° e controllano con lo speculo e una pila se nel culo ci sono stati segni di effrazione...

Nexus ha detto...

Tranquillo, è sufficiente farsi trapiantare il retto, e (se il tuo penetratore era un Rocco Siffredi in erba) magari anche il colon...

Anonimo ha detto...

Guarda che la visita di leva non c'è più...

Anonimo ha detto...

Fai prima a comprarti un cavatappi

Kabuto85 ha detto...

Ma cosa ti hanno infilato nel culo? Un preservativo con sopra il vinavil?

gall ha detto...

Maccerto che ti rimane attaccata!!
E pensa che cagherai stronzi viscidi e scivolosi per settimane: roba che se la fai in campagna su una collina, colpirai qualcuno a valle!
Nulla di preoccupante comunque in confronto a ciò che stai chiedendo. E cioè se ti possono scoprire se usi il preservativo mentre ti fai stantuffare il culo fino ad avere la nausea...